Analisi e Perizie per Anatocismo e Usura,

Controllo Tassi Banche, Calcolo Tassi di Interesse e correttezza dei rapporti bancari - Assistenza per anatocismo bancario Terni Contatta lo Studio di Terni (Terni, Roma, Viterbo, Rieti, Perugia - Italia On Line) - Operativi in Tutta Italia, senza alcun vincolo geografico.

Difenditi dalle Banche con Studio Foscoli Consulenza
Anatocismo e usura: risparmia i Tuoi soldi

Controllo Tassi Banche, Perizie Anatocismo e Tasso di Usura sui Rapporti Bancari effettuate da Consulenti Giudiziari

Richiedere un' analisi o una perizia per la verifica di

 

Regolarità del rapporto e Anatocismo e Usura 

 

sui c/c,

sui Mutui, 

sui Leasing e

su altri contratti finanziari

 

è con noi semplice ed economico.

 

 

La pratica verrà gestita dai Consulenti abilitati presso il Tribunale del nostro Studio e seguita sotto ogni suo aspetto:

 

dall'analisi della documentazione,

 

al controllo dei Tassi Banche e delle Condizioni applicate, attraverso un attento Calcolo dei Tassi di Interesse realmente applicati,

 

sino alla predisposizione della Perizia contabile, contenente il ricalcolo secondo criteri di giustizia dei rapporti analizzati e della stima degli eventuali importi risultati a favore del Cliente

 

Per arrivare ad un' eventuale successiva assistenza nelle fasi preliminare e, poi, giudiziale.

 

 

 La prima Consulenza è totalmente gratuita!

 

 

Contatti:

 

Utilizzando il Form di Contatto Diretto nella colonna accanto;

 

Per email: scrivendo a studiofoscoli@gmail.com;

 

Per telefono: chiamando il numero della sede di Roma:

 

06 94801414

 

oppure il Numero Unico dello Studio di Terni:

 

0744 438009

 

 

I servizi dello Studio

 

Pre Analisi rapporti finanziari

Consiste nella ricerca e nell'evidenziazione di eventuali aspetti critici nella gestione del rapporto: si tratta di una procedura che, prendendo in considerazione solo alcuni dati contabili, restituisce risultati approssimati. Il suo scopo è quello di individuare l'eventuale presenza di elementi che possano giustificare l'espletamento dell'Analisi econometrica vera e propria.

 

Analisi Rapporti finanziari e Perizia Anatocismo e Usura

Si tratta dell'analisi vera e propria condotta in termini sia quantitativi sia, sotto alcuni aspetti, qualitativi.

Il suo scopo è quello dell'effettiva verifica della correttezza della gestione del rapporto, dell'evidenziazione dell'eventuale presenza di irregolarità e, in caso affermativo, della loro successiva quantificazione;  in questo caso, contiene la più appropriata ri-liquidazione degli elementi di debito (interessi, spese e commissioni) effettuata secondo il dettato normativo e/o gli orientamenti giurisprudenziali.

I risultati di questo tipo di analisi vengono evidenziati in un Documento di Analisi Contabile, utilizzabile a fini legali.

 

I dettagli,le caratteristiche e i contenuti dei servizi sinteticamente sopra descritti sono disponibili per la consultazione e l'approfondimento presso il nostro Studio.

 

 

ANATOCISMO BANCARIO SIGNIFICATO

Art.1283 Codice Civile: “In mancanza di usi contrari, gli interessi scaduti possono produrre interessi solo dal giorno della domanda giudiziale o per effetto di convenzione posteriore alla loro scadenza, e sempre che si tratti di interessi dovuti almeno per sei mesi.”

 

Gli interessi, dunque, come regola generale, maturano sul solo capitale dovuto e non anche sugli interessi precedentemente maturati.

In forza della predetta previsione, gli interessi possono maturare su altri interessi (questo, imnfatti, è il significato di anatocismo), salva l'eventuale presenza di usi contrari, solo dal giorno della domanda giudiziale o in conseguenza di un accordo successivo alla scadenza di tali interessi e purché si tratti di interessi dovuti per almeno sei mesi.

 


N
el caso di un rapporto di conto corrente bancario che stia proseguendo fisiologicamente 

senza problematiche. mancando la domanda e il predetto successivo accordo, gli interessi

possono essere conteggiati solo sul capitale scaduto.

Le Banche e anche la Giurisprudenza, almeno fino al 1999, ritenevano che nei rapporti di tipo bancario vi fosse un uso normativo che consentisse un'eccezione alla regola generale fissata dall'art. 1283 c.c., in virtù dell'applicazione dell'eccezione legata all'applicazione dei cosi detti “usi contrari”.

A partire dal 1999 si è assistito ad una netta inversione nell'orientamento in tema di anatocismo bancario da parte della giurisprudenza, che ha ritenuto -diversamente da prima- che il fatto che si continuasse a praticare tale capitalizzazione degli interessi non fosse un uso normativo, da quel momento in poi è stata ritenuta una pratica scorretta in quanto posta in essere in violazione della regola generale fissata dall'art. 1283 c.c.

 

Con l'approvazione della Legge di Stabilità per il 2014 (L.27/12/2013,n.147) il fenomeno è stato cancellato.Infatti la norma ha riscritto il 2^comma dell'art.120 del D.Lgs.385/1993, prevedendo, tra l'altro, che "gli interessi periodicamente capitalizzati non possono produrre interessi ulteriori..."con decorrenza dal 01/01/2014.

 

NEWS 2016: Modifica storica delle norme sull'Anatocismo.

DECRETO MINISTERIALE N.343 C.I.C.R. del 03 Agosto 2016

Attuazione dell' Art. 120, comma 2 del T.U.B. (Testo Unico Bancario).

Sintesi e Aspetti salienti:

 

Alle Aperture di Credito regolate in c/c e a quello regolate in conto di pagamento "gli interessi debitori sono contabilizzati separatamente rispetto alla sorte capitale", divengono esigibili dal 31/03 dell'anno successivo a quello nel quale sono maturati.

 

Al Cliente deve essere inviata un' apposita comunicazione riguardante gli interessi passivi maturati nell'anno precedente e assicurato un periodo di 30 giorni dal suo ricevimento, prima che detti interessi diventino esigibili.

 

Il Cliente può autorizzare, anche preventivamente, l'addebito sul c/c degli interessi maturati, al momento in cui essi diventino esigibili.

 

Gli intermediari (l'Istituto che ha concesso il credito) applicano le nuove norme contenute nel Decreto, al più tardi, agli interessi maturati a partire dal 01/10/2016 e adeguano i contratti in corso alle nuove disposizioni.

 

Le norme sopra riportate comportano una modifica storica.

In pratica, gli Istituti di credito non potranno più applicare l'anatocismo trimestrale e gli interessi a debito non produrranno più ulteriori interessi a carico del correntista; a meno che non sia il correntista stesso a consentire tale pratica, attraverso una sua autorizzazione scritta.

 

Questo aspetto (l'autorizzazione del correntista) è particolarmente delicato e va prestata la massima attenzione per non prestare inconsapevolmente la propria autorizzazione.

 

Vanno quindi attentamente lette le comunicazioni che pervengono dagli Istituti in modo da decidere con consapevolezza se prestare o meno il proprio consenso.

 

Contattateci per informazioni e consulenza!

 

Testo del Decreto Ministeriale
DM_343_03082016 Anatocismo.pdf
Documento Adobe Acrobat 220.1 KB

USURA BANCARIA

Rispetto all'anatocismo bancario,le sanzioni in caso di usura sono più incisive.

Infatti, l'art. 644 del nostro Codice Penale identifica l'usura come reato e ciò comporta una maggiore reazione dell'ordinamento giudiziario.

Il reato di usura prevede l'apertura di un'indagine penale, con intervento del Pubblico Ministero che ha particolari poteri di indagine e persecutori nei confronti di possibili usurai.

Anche le sanzioni civili previste sono più penalizzanti rispetto all'illecito civile dell'Anatocismo: L'Art. 1815 c.c , come modificato dal dettato della Legge n.108/1996, prevede che in caso di usura, non siano dovuti interessi. 

L'Art.644 c.p. prevede un aggravante specifica nel caso che il reato sia commesso nell'esercizio di un'attività professionale,bancaria o di intermediazione finanziaria mobiliare.

 

Studio Foscoli Consulenza: difesa e perizie anatocismo e usura
Difesa dall'Anatocisma e dall'Usura

Quando la crisi diventa insostenibile: come difendersi.

Altri strumenti a disposizione da conoscere

Crisi da Sovraindebitamento - Legge 27 gennaio 2012, n. 3

 

La Legge 27 gennaio 2012, n. 3 pubblicata in Gazzetta Ufficiale 30 gennaio 2012, n. 24 e recante "Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonche' di composizione delle crisi da sovraindebitamento", prevede, tra l'altro quanto segue:

 

 

Il debitore che versi in stato di sovraindebitamento può proporre ai creditori, tramite l'ausilio degli organismi di composizione della crisi, un accordo di ristrutturazione dei debiti contenente un piano che assicuri il regolare pagamento dei creditori estranei all'accordo stesso. Il piano dovrà prevedere le scadenze e le modalità di pagamento dei creditori, le eventuali garanzie rilasciate per l'adempimento dei debiti, le modalità per l'eventuale liquidazione dei beni.

Pillole di Giurisprudenza

Corte di Cassazione (Sintesi non esaustiva di alcune pronunce per successivi approfondimenti).

 

- Corte Cassazione, Sezione Prima Civile, n. 1584 del 20 gennaio 2017.  la Banca deve trasmettere gli estratti al cliente. Non si può confondere l'onere di conservazione della documentazione contabile con quello di prova del proprio credito. E' quanto emerge dalla sentenza della Corte Cassazione, Sezione Prima Civile, n. 1584 del 20 gennaio 2017. 

 

- Sentenza Cassazione Civile Sez.1 n.9127 del 25/03/2015 (cliccare per leggere il testo): Anatocismo Bancario: secondo la quale, tra l'altro,La capitalizzazione degli interessi rappresenterebbe un uso "illegittimamente applicato"non rilevando in ogni caso l'arco temporale in relazione al quale viene effettuata la capitalizzazione. Sentenza molto importante da leggere con estrema attenzione.

 

-Ordinanza VI Sezione Civile n.20221 dell'8 Ottobre 2015: Art.119 TUB Onere della prova Banca - Estratto del testo:"nei rapporti bancari in conto corrente la banca deve - quale attore sostanziale - dimostrare l'entità del proprio credito mediante la produzione degli estratti dei conti correnti a partire dall'apertura del conto stesso, onde consentire, attraverso l'integrale ricostruzione del dare e dell'avere  con applicazione del tasso di interesse, di determinare il credito stesso (...)".

 

Ordinanza III Sezione Civile n.3968 del 19 Febbraio 2014:Mutuo - Euribor- Usura sopravvenuta: Sintesi: il riferimento del tasso pattuito a parametri quali Ribor. Euribor, Rendistato, qualora accettato dal mutuante, è da ritenersi sufficientemente specifico e univoco,quindi legittimo.

La Legge 108/96 non si può applicare ai rapporti completamente esauriti prima della sua entrata in vigore.

 

- Cassazione Civile n.602 del 11 Gennaio 2013:riconduzione a soglia usura sopravvenuta conto corrente: Sintesi: per rapporti accesi prima dell'entrata in vigore della L.n.108/96, nel caso vengano superate le soglie d'usura vigenti a seguito della citata Legge, gli interessi corrispettivi e moratori debordanti le soglie vanno considerati usurari e dunque automaticamente sostituiti (...) .

Scritto e pubblicato il 2017-01-05T20:40:38+01:00 Ultima modifica: 2017-01-13T09:55:25+01:00

  

5 Stelle

E' la Valutazione dei nostri Clienti su Google!

 

Contattaci Direttamente!

 

Sede di Roma:

06 94801414

 

Per tutte le altre Sedi:

Centralino Unico:

0744 438009

 

oppure

 

Compila e invia il form sottostante per un contatto immediato.

Potrai così usufruire delle migliori soluzioni e di una consulenza personalizzata!

 

 Selezionando l'apposito pulsante o compilando e inviando il form autorizzi lo Studio Foscoli al trattamento dei tuoi dati personali al fine di rispondere al Tuo messaggio (Leggi la Sezione dedicata all'informativa Privacy posta a fine pagina nel footer)).

Form per il contatto Diretto:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Studio Commerciale Foscoli risparmio ed efficienza
Studio Commerciale Foscoli risparmio ed efficienza

 

Studio Foscoli Consulenza

Dottori Commercialisti

Sedi; Via G.Mazzini 29/L

05100 Terni (TR)

00196 Roma Prati RM

20124 Milano 

Tel.Fisso Unico:

0744 438009

 

 

Sede di Roma:

06 94801414

 

email:

studiofoscoli@gmail.com

Partita IVA: 00767590557

Orari di Apertura(su appuntamento):

Lun. - Ven.: 09,00 - 12,30

e 16,00 - 18,00.

 

Sabato mattina per appuntamento.

 

Dove siamo

ANALISI E PERIZIE ANATOCISMO BANCARIO E TASSI USURA


Richiedi

 

 

ANALISI E CONSULENZA SUI RAPPORTI BANCARI E FINANZIARI:

- TASSO D'INTERESSE

- SPESE

- COMMISSIONI

- CENTRALE RISCHI

- BANCHE DATI

- ACCESSO AL CREDITO

 

 

Consulenza accordo ristrutturazione dei debiti

Legge 27 gennaio 2012, n.3

LE NOSTRE NEWS

Vai alla pagina: i Nostri Articoli e

Seguici su Twitter cliccando sul seguente bottone:

Informativa sui Cookies: clicca su Privacy in fondo alla pagina.

ODCEC Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili